Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Per continuare a navigare su questo sito clicca sul link accetto.

Giancarlo Perini

La vita ė bella

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Fate sentire la vostra partecipazione iscrivendovi alla Newsletter nel modulo qui a destra e in alto

Please subscribe to our free Newsletter.

Come annunciato in questo sito la riunione riservata ai consorziati interessati ad aderire al ricorso per la riforma della sentenza 608/2015 si terrà

 

Alle ore 18:30, di martedì 2 agosto,

presso la villa della signora Angela Ancorini, in località Pantogia 3B

(mappa e indicazioni più sotto).

E' importante che il maggior numero di consorziati aderiscano per dare la forza e efficacia all'appello stesso. Per economia di denaro, tempo e complessità nel procedimento è fortemente raccomandabile che gli interessati aderiscano all’appello già iscritto a ruolo, dando mandato a rappresentarli agli avvocati di fiducia incaricati dell'appello già iscritto a ruolo, e notificato a tutti i consorziati con pubblici proclami pubblicati in Gazzetta Ufficiale e nel quotidiano "La Nuova Sardegna".

Delle ragioni per opporsi alla sentenza prima che passi in giudicato si è già detto in questo sito. Converrà tuttavia sintetizzare qui le ragioni in poche parole.

Senza la riforma della sentenza ogni Consorziato sarà vincolato ben oltre la durata del consorzio fissata al momento del suo acquisto di una proprietà in Costa Smeralda. Per ora é fissata al 2050 ma potrà essere prorogata ad infinito.

Il consorzio potrebbe avere mai fine, malgrado lo statuto ne prevedesse le cessazione al raggiungimento dello scopo e la sentenza afferma non è possibile il recesso (contrariamente a quanto affermato dalla Corte di Cassaazione).

Considerato che una minoranza formata da due, tre consorziati, detentori di una quota inferiore al 25% ha il potere assoluto di cambiare le regole a proprio piacere, adattandole ai propri interessi, escludendo la partecipazione dei consorziati alle decisioni strategiche e di corretta amministrazione, optando sistematicamente i propri dirigenti nel Consiglio di Amministrazione e sottraendo con inaudita caparbietà il proprio operato al controllo dei consorziati/contribuenti fiscali, si può tranquillamente parlare di schiavitù. Per molto meno (la tassa sul tè) fecero la rivoluzione. (No Taxation without representation, nessuna tassa senza rappresentanza nel parlamento Inglese).

Noi possiamo dire che qui si tratta semplicemente di Dire No Alla Schiavitù.

Vi invitiamo a partecipare numerosi, per essere informati in prima persona e decidere in piena autonomia. La partecipazione al recesso resta facoltativa.

Note protocollari:

  • L'accesso è riservato ai titolari di carature del Consorzio (che possono essere accompagnati da un congiunto o professionista-consulente).
  • E' prevista l'identificazione dei partecipanti a cura dell'avvocato relatore.
  • E' gradito l'annuncio della partecipazione con SMS al numero 348 444 9265 o mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mappe e indicazioni.

Imboccare Via della Pantogia di fronte all'Albergo Le Ginestre e quindi entrare nella prima strada sterrata a sinistra, poco dopo il bivio (a destra) per "I Frati Rossi. Parcheggio limitato, suggeriamo la condivisione di automezzi.angelas place QUI SMALL

Via Pantogia da Le Ginestre

 

e-max.it, posizionamento sui motori

Search

Iscriviti alla Newsletter

Contatti

 

Potete contattarmi alla mail:

info@giancarloperini.com

Login