Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Per continuare a navigare su questo sito clicca sul link accetto.

Giancarlo Perini

La vita ė bella

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Fate sentire la vostra partecipazione iscrivendovi alla Newsletter nel modulo qui a destra e in alto

Please subscribe to our free Newsletter.

Dall' Assemblea annuale del Consorzio Costa Smeralda mi sono stati riferiti annunci di tanti lavori di belle opere nuove a miglioramento della Costa: marciapiedi, sentieri, piste ciclabili, strade asfaltate e tanti parcheggi. Ottimo direi, anzi, era ora, dopo uno stallo durato 25 anni.Costa Smeralda Cop 1974
L'unica cosa che mi preoccupa, è che è tutto a carico di noi consorziati ed infatti è annunciato un aumento delle quote consortili.

I membri del Consiglio di Amministrazione del Consorzio e della società controllata Servizi Consortili (espressione esclusiva di un solo consorziato), mi sembrano come i governi Renzi, che aumentano le tasse quando c'è necessità urgente di un drastico taglio. Ma dove vivono questi del CdA.

 Sono fuori della realtà, del grave degrado della Costa Smeralda portato proprio da una loro cattiva gestione in questi ultimi anni, che ha allontanato molti clienti. Infatti, la maggioranza delle ville e appartamenti sono sfitte, mai come quest'anno. Quindi ai consorziati pesano molto le quote consortili e avrebbero apprezzato una forte riduzione invece di un aumento.

Ma mi chiedo, quelli del Qatar, non hanno un becco di un quattrino da investire per migliorare il loro immenso patrimonio immobiliare in Costa Smeralda, tra alberghi di lusso e 2400 ettari di terreno? O fanno i furbetti di quartiere e caricano tutto su Pantalone, noi 3860 VERI consorziati, per abbellire la Costa Smeralda con tanti lavori compreso l'asfalto della strada di Liscia Ruja proprio sui loro terreni, valorizzandoli?
Corre pure voce (certezze non ci sono perché i conti del nostro Consorzio e nostra società controllata sono segreti di Stato (del Qatar?)), che lo stipendio del rappresentante del Qatar è pagato con i soldi dei consorziati.

Magra figura allo sceicco, che si fa bello con i soldi nostri, ma lo sa?

e-max.it, posizionamento sui motori

Commenti   

0 #1 Giancarlo Perini 2017-08-11 10:01
All'indomani dell'assemblea Lorenzo Camillo ha inserito in facebook un comento sull' "affaire" Liscia Rujia che ha stimolato in vivace dibattito da cui non si è sottratto lo stesso direttore generale del Consorzio. Chi fosse interessato trova qui i diversi interventi. (Cliccare su "altro" a destra della foto per leggere tutto) https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10211636893532533&set=a.10200383298799698.1073741826.1072247249&type=3&theater
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Search

Iscriviti alla Newsletter

Contatti

 

Potete contattarmi alla mail:

info@giancarloperini.com

Login