Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Per continuare a navigare su questo sito clicca sul link accetto.

Giancarlo Perini

La vita ė bella

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

DIMISSIONI O VERSO UNA DICHIARAZIONE DI NULLITA' .


Il dominus del Consorzio è uno solo ed è probabilmente il solo ad aver titolo per sedere nel consiglio di amministrazione. Un altro membro è la volpe (o il gatto? Non è chiaro perché a volte si scambiano i ruoli). Un altro amministratore legittimato, per essere consorziato, c’è, ma spesso con riserva (e ne ha ben ragione). Gli altri sono lì (e per quattro quinti nell’oscura Spa Servizi Consortili Costa Smeralda) per fare soldi o per rappresentare – in quanto professionisti - chi paga loro parcelle e gettoni di presenza.

Sembra che a loro importi della buona amministrazione e del futuro della Costa Smeralda. Non c’è una visione di lungo periodo, una strategia di medio termine, una gestione coerente, creativa e attiva. L’attività prevalente è quella degli avvocati, impegnati più a proteggere i loro mandanti che a tutelare i consorziati. Il loro premio per il recupero dei crediti è una grassa percentuale sull’incasso.
Morale, etica, buon senso e senso di giustizia, prima ancora dei codici (civile, penale, di procedura) restano tuttavia una cosa più seria ed è giunto il tempo di farvi ricorso nell’interesse dei consorziati. Per mantenere in vita il consorzio, in questa o altra forma.
Per farlo serve il supporto, l’adesione, l’iniziativa, la partecipazione di almeno dieci, venti, cento consorziati. Pochi forse ma determinati a far rinascere il Consorzio. Con le proposte sensate del buon (dunque responsabile) padre di famiglia, se possibile.
Altrimenti con cause collettive, azioni di responsabilità, denunce alla procura della repubblica. E’ evidente che siamo all’ultima spiaggia. Dobbiamo cambiare tutto, prima che i nuovi investitori fuggano di fronte a tanto intrigo, a tanta approssimazione ed a tanta trascuratezza, tutte importate negli ultimi anni da poche mele marce.
Organizziamoci subito, ci resta solo un anno di tempo. Forse possiamo ancora farcela.
Registratevi al sito, tenetevi informati e, se volete, iscrivetevi all’APICS per partecipare e condividere le sue iniziative,  (Trovate il modulo su: www.apics/blog/iscrizione oppure Consorziati Costa Smeralda.
Precedentemente pubblicato in http://www.apics.it/blog/?p=716 il 25/7/2014

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Search

Iscriviti alla Newsletter

Contatti

 

Potete contattarmi alla mail:

info@giancarloperini.com

Login