Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Per continuare a navigare su questo sito clicca sul link accetto.

Giancarlo Perini

La vita ė bella

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Nella bibbia Davide sconfigge Golia. Come andrà a finire a Porto Cervo?

Si deve dare a Davide la forza necessaria per battere Golia. Non si può più restare a guardare.

 Dipenderà proprio da lei e dal costituendo Comitato “Davide per la Costa Smeralda” (#DavidePerLaCostaSmeralda. Nel Consorzio ci sono molti Davide ma sono dispersi e manca loro la fionda o le pietre con cui sconfiggere Golia. 

A questo punto se lei sta con il Filisteo può non andare oltre; se mai avesse principiato a leggerci.

Se invece si sente anche lei un Davide, consideri questo.  

Il Consorzio è un ibrido mostruoso che quando fa comodo è “associazione” ma diventa “Condominio” quando si tratta di ottenere, con generosa disponibilità, i famigerati “Decreti ingiuntivi”.

Consorzio Indagato NS 9 5 2017

Ora se fosse davvero un condomino, il consorzio non avrebbe mai potuto cambiare il suo Statuto originario  (Regolamento dei Condominio) senza il voto unanime dei Consorziati. Cosa che invece ha fatto più volte illegittimamente. Con meno di un quarto delle quote.

Per brevità abbiamo citato due casi. Sarebbe facile andare oltre la prima dozzina, ma non è questa la sede, il modo e il momento.

Recentemente quei pochi consorziati che per principio si sono fatti Davide e che hanno chiesto alla giustizia di dichiarare estinto il consorzio fin dal 1997, di dichiarare nulle le successive assemblee e bilanci, nonché di riconoscere il diritto di recesso e altro ancora, si sono visti negare diritti costituzionalmente tutelati, quale ad esempio la libertà di associazione.

Il loro appello presso la Corte di Appello di Cagliari (sede di Sassari) è stato respinto con motivazioni che saranno oggetto di Ricorso in Cassazione, a patto che ora molti consorziati che finora sono stati a guardare decidano di unirsi a Davide per costruire la fionda e raccogliere le pietre con cui battere Golia.

Non è certo un confronto sterile. In tutti questi anni la gestione del “Padrone Albergatore” ha causato una devastante perdita di valore del nostro patrimonio immobiliare.

Così, mentre il valore degli alberghi aumenta anni dopo anno, quello di ville e case private (migliaia) si è fortemente deprezzato, la domanda è pressoché inesistente ma le quote pretese del Consorzio - che per Statuto devono essere determinate in base al “valore” delle proprietà - restano invariate.

Per questo è indispensabile e urgente costituire un Comitato (che chiamerei “Davide per la Costa Smeralda”) a cui partecipino almeno 50 Consorziati che si impegnano a versare quote annue di almeno 500 Euro per i prossimi 3 anni. Il Comitato sarà rappresentato da un presidente e avrà un tesoriere diverso dal presidente.

Ora, se anche lei si sente un Davide è tempo di farsi sentire, di unire tutti i problemi (sempre gli stessi) e gli sforzi di pochi Consorziati (che hanno finora DIFESO GLI INTERESSI DI TUTTI  in  frustrante solitudine) formando una nuova Associazione il cui scopo è quello di liberare i Consorziati dal Consorzio attualmente gestito da estranei prezzolati, non-consorziati ma da noi pagati (troppo) per fare gli interessi dal Padrone che può essere dispotico perché il suo “pueblo” è indifferente o distratto.

Per questo le rinnovo l’appello ad unirsi a noi aderendo subito al Comitato ed a partecipare all’incontro per la sua costituzione, contribuendo alla definizione di scopi, programmi e scelte per il breve e lungo termine.

A tal fine invito tutti i Consorziati a uscire dal limbo, a scegliere da che parte stare ed a partecipare alla personalmente alla riunione che si terrà Mercoledì 21 Agosto dalle ore 18 alle ore 20 nel luogo che sarò indicato (in funzione delle presente annunciate) a chi avrà riservato con messaggio SMS o Whatsapp al numero dedicato 351 956 7200 o, ancora, via mail all’indirizzo info@giancarloperini.com

Grazie per l’attenzione e cordiali saluti.

Giancarlo Perini.

e-max.it, posizionamento sui motori

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Search

Iscriviti alla Newsletter

Contatti

 

Potete contattarmi alla mail:

info@giancarloperini.com

Login